home | info@esamilco.com  
Ignora collegamenti
AZIENDA  
STABILIMENTO E PRODUZIONE  
PRODOTTI  
POST-VENDITE  
CERTIFICAZIONI  
EVENTI E MEDIA  
CONTATTI  
 

Esa s.r.l.

Via J.F. Kennedy, 739
21050 Marnate (VA) Italy
P.IVA 13392170158

Tel. +39 0331 577482
Fax +39 0331 578245

Sito web: www.esamilco.com
E-mail: info@esamilco.com

 

 

Home | PRODOTTI | GUARNIZIONI ENERGIZZATE
 
GUARNIZIONI ENERGIZZATE
 
  Concetto | Caratteristiche | Tipologie e Disegni 3D | Fotogallery

 

Concetto di Guarnizione energizzata

Il funzionamento della guarnizione è abbastanza semplice, abbiamo un componente esterno chiamato camicia solitamente in polimero fluorurato che corrisponde all’elemento di tenuta e una molla interna che rende il sistema elastico. Una volta montata la guarnizione nella sua sede la molla subisce una compressione dovuta all’interferenza della guarnizione stessa con la cava esercitando quindi una forza che unita a quella generata dal sistema in pressione garantisce la tenuta.

Fig. 1 - Schema di funzionamento della guarnizione

L’analisi e lo studio degli Elementi Finiti ci aiuta a comprendere meglio quali siano i concetti basilari della tenuta e quali zone della guarnizione siano soggette più di altre a cedere sotto l’effetto della pressione, a seguito possiamo vedere un esempio di guarnizione inserita in cava dove si evince la dinamica della compressione, in questo caso minima, della molla e la deformazione quasi inesistente della camicia.


Fig. 2 - Deflessione iniziale della guarnizione

A questo punto il sistema soggetto a pressione esercita una forza deformando la guarnizione, modificandone la superficie di contatto con la sede.


Fig. 3 – Modifica delle zone di contatto sotto l’azione della pressione interna

La relazione tra pressione interna e pressione esercitata dalla guarnizione per la tenuta è rappresentata nel diagramma sottostante:

Fig. 4 – Andamento pressioni di contatto al crescere della pressione interna

 

^ top

 

Caratteristiche

Guarnizioni energizzate per valvole del settore OIL & GAS per le seguenti condizioni:

  • pressione: da classe 150 a 2500 (normativa ASME) –API 5000-10000-15000
  • temperature: da impiego criogenico -196°c fino ad alte temperature +300° 
  • fluido: da acqua dolce ad aggressivo con elevate percentuali di H2S compresi gas e idrocarburi in genere
  • sezione: da 3/32” (2,3 mm) a 1 /2” (12,4mm), sia con molle a “U” che con molle toroidali,sia di tipo radiale che assiale.

^ top

 

Tipologie

Le guarnizioni energizzate si dividono in due principali tipologie, Radiali e Assiali ed entrambi in Statiche e Dinamiche. In fase di progetto verificando le condizioni di esercizio viene impiegata la molla idonea per quell’impiego tra quelle “Toroidali” a “Pettine” o “V” comunemente chiamata Raco®, tutte le molle si differenziano per materiale e carico ed è per questo che un attenta progettazione è basilare per il corretto funzionamento della guarnizione energizzata, trascurare questa importante operazione porta alla realizzazione di prodotti non adatti all’impiego con gravi ripercussioni sul cliente finale. Per una facile identificazione abbiamo suddiviso le guarnizioni in “Serie” ognuna rappresenta diverse combinazioni tra tipologia, materiali, molle ed impiego e riassumono gran parte della nostra produzione, al di fuori delle combinazioni presentate qui sotto realizziamo altri profili e tenute identificati secondo nostri disegni specifici.

Le “Serie” sotto riportate rappresentano la tipologia generica, dopodiché una volta identificata la guarnizione, ad esempio Serie 600 modello 604, è nostra cura definire tutti i materiali dei componenti e i profili più idonei.

Guarnizioni Radiali:
Serie 600 con molla Toroidale:
TYPE 600
TYPE 601
TYPE 602
TYPE 603
TYPE 604
TYPE 605
TYPE 606
TYPE 650
TYPE 651
TYPE 652
Serie 700 con molla a Pettine:
TYPE 700
TYPE 701
TYPE 702
TYPE 703
TYPE 704
TYPE 705
TYPE 706
TYPE 707
TYPE 708
TYPE 750
TYPE 751
TYPE 752
Serie 400 con molla Toroidale:
TYPE 400
TYPE 401
TYPE 450
TYPE 451
TYPE 452
Serie 500 con molla a Pettine:
TYPE 500
TYPE 501
TYPE 502
TYPE 503
TYPE 550
TYPE 551
TYPE 552
Guarnizioni Assiali
Serie 800 con molla Toroidale:
TYPE 800
TYPE 801
TYPE 802
TYPE 803
TYPE 804
TYPE 830
TYPE 831
TYPE 832
TYPE 833
TYPE 834
Serie 900 con molla Toroidale:
TYPE 900
TYPE 901
TYPE 902
TYPE 903
TYPE 904
TYPE 905
TYPE 906
TYPE 907
TYPE 908
TYPE 909
TYPE 930
TYPE 931
TYPE 932
TYPE 933
TYPE 934
TYPE 935
TYPE 936
TYPE 937
TYPE 938
 
Copyright © 2014 Esa s.r.l. P.IVA 13392170158 Internet & Web design by Gigraphic di G. Zamboni
  Cookie Privacy